Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Eventi settimana per categoria

Ufficio Turismo Comune di Anzio

Pillole di storia

Convoy Of LSTs Bring Supplies To Anzio Beachhead, 05/22/1944

Pagina Facebook Visit Anzio

L'Arco Muto

Nella riviera di ponente si trovano le rovine della grandiosa Villa Imperiale, una vecchia villa gentilizia che fu radicalmente trasformata dall'Imperatore Nerone in una suntuosa dimora con un ampio belvedere nella parte più alta della falesia.
La posizione della villa fu però inevitabilmente soggetta alla forza erosiva del mare, subendo per secoli un persistente fenomeno di abrasione, che portò inevitabilmente al crollo in mare di vaste pareti. Questi crolli portarono al ritrovamento di preziose opere d'arte che decoravano la Villa, compresa la famosa "Fanciulla d'Anzio", statua oggi conservata nel Museo Nazionale Romano.
Della villa non rimangono oggi che pochi resti e le rovine di questa costruzione, per la gran parte crollate in mare, per moltissimi anni hanno lasciato svettare fuori dall'acqua una struttura simile ad un arco: "L'Arco Muto".
Raggiungere il luogo non era agevole se non per quegli innamorati che lentamente, verso l'ora magica del tramonto, vi si recavano per scambiarsi le effusioni amorose in quella incantevole atmosfera, certa della sua discrezione.
L'arco crollò al termine di una tempesta durata molte ore quando si accingeva a raggiungere i 2.000 anni, ma è rimasto nel cuore degli anziati e non solo.

Bibliografia:
A. CECCHINI, B. SALESI, Anzio – Ieri, oggi, domani, Edizioni Tipografia Marina, Anzio, 2011

Bollettini di vigilanza meteorologica

Bollettini di criticità idrogeologica ed idraulica

Avvisi di criticità idrogeologica ed idraulica regionale

Ultime 5 attività inserite