Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Eventi settimana per categoria

Ufficio Turismo Comune di Anzio

Pillole di storia

Inaugurazione dei due nuovi stabilimenti 03/07/1935

Pagina Facebook Visit Anzio

Nuove opportunità lavorative per i Giovani di Anzio con i programma di GARANZIA GIOVANI, percorso Tirocinio

Garanzia Giovani è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile tramite una serie di misure a sostegno dei giovani tra i 15 e i 29 anni, che non siano impegnati in un'attività lavorativa, né siano inseriti in un corso regolare di studi, né frequentino un'attività di formazione. L’obiettivo del Programma è garantire una proposta qualitativamente valida di lavoro, di proseguimento degli studi, di apprendistato o di tirocinio o altra misura di formazione, o di Servizio civile.

In particolare sarà possibile, per i giovani che non siano inseriti in percorsi di studi secondari e che siano di età compresa tra i 15 ed i 29 anni (30 non compiuti), di poter svolgere presso le realtà del territorio di Anzio tipicamente stagionali, tipo Stabilimenti Balneari, Alberghi, Ristoranti, Pizzerie, Bar, ecc un periodo di tirocinio di 6 mesi, ricevendo un rimborso spese pari a €. 400,00 da parte della Regione Lazio.
Una valida opportunità per canalizzare verso le attività del territorio i nostri giovani, potenziali, lavoratori e nello stesso tempo una interessante possibilità di apprendere un mestiere.
Sotto la forma di “Progetto Formativo” e con la sottoscrizione di un patto di servizio tra l’attività, dotata di partita iva e PAT Inail, ed il giovane aspirante lavoratore, sarà possibile per l’azienda ampliare la propria struttura organica contando su uno o più giovani tirocinanti a costo ZERO (salvo un’assicurazione sugli infortuni di circa €. 80,00), per ben sei mesi, ed avvalendosi della possibilità di beneficiare di eventuali bonus fiscali (dai 1.500,00 ai 6.000,00) qualora, al termine del periodo semestrale, si decidesse di assumere il ragazzo stesso.
L’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Anzio, Roberta Cafà e l'Assessore alle Attività Produttive, Giorgio Bianchi, hanno ritenuto necessario promuovere una campagna informativa al fine di favorire un più rapido approccio “giovane/azienda” e poter avviare tale affiancamento nell’arco della stagione estiva.
I progetti di tirocinio, difatti, decorrono il giorno 1° del mese successivo quello in cui vengono siglati e, per consentire un incremento delle risorse umane ed un’implementazione dei servizi offerti dal sistema turistico estivo, iniziando già dal mese di Aprile si potrebbero concludere ad Ottobre, al termine della stagione balneare.
Il ruolo del Comune di Anzio, di concerto con quello del Centro Per l’Impiego di Via Lussemburgo (quartiere Marconi), sarebbe dunque quello di agire da “trade-union” tra i giovani e le aziende del territorio.
Le caratteristiche e le fasi che entrambe le parti dovrebbero rispettare sono le seguenti:
Documentazione da presentare per GARANZIA GIOVANI, Percorso TIROCINIO”

Per il giovane:
1. effettuare l’iscrizione sul portale di Garanzia Giovani (www.regione.lazio.it/LazioLavoro), perfezionarlo indicando come CPI (Centro Impiego) la sede di Anzio, Via Lussemburgo;
2. attendere la convocazione tramite mail del centro dell’impiego qualora questa non avvenisse entro 20 gg presentarsi per la verifica con curriculum;
3. nel caso in cui avessero l’azienda disponibile andare al CPI per il colloquio e la “Profilazione” senza attendere di essere convocato ed indicare un’azienda che potrebbe prenderlo in carico come tirocinante, portare il curriculum;
4. oppure andare comunque al CPI per chiedere di essere inserito nel percorso.

Per l’Azienda disponibile ad ospitare un tirocinante:
valutare la possibilità di accogliere un tirocinante per 6 mesi rispetto al n. dei dipendenti e dei soci;sottoscrivere con un’agenzia di assicurazioni una copertura assicurativa per tirocinante, per 6 mesi;individuare una figura che possa agire da tutor ed allegare un breve curriculum;concordare un incontro al CPI e recarsi con il ragazzoportare i seguenti riferimenti:
a. delega da parte del titolare on copia documento del delegante e del delegato;
b. PAT INAIL;
c. Estremi sociali (sede, CF, PI, mail, tel ecc)
d. Timbro società;
e. Curriculum del tutor.

Per i giovani che desiderassero partecipare al progetto si suggerisce di portare il proprio curriculum o trasmetterlo a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Per ulteriori informazioni: 0698499488 – Segreteria Assessorato Politiche Sociali e Servizio Civile Nazionale.

Bollettini di vigilanza meteorologica

Bollettini di criticità idrogeologica ed idraulica

Avvisi di criticità idrogeologica ed idraulica regionale