Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Eventi settimana per categoria

Ufficio Turismo Comune di Anzio

Pillole di storia

Lo Sbarco di Anzio - 22 Gennaio 1944

Pagina Facebook Visit Anzio

Oggi è il primo "Dantedì", giorno dedicato al simbolo della cultura italiana e fondatore della nostra lingua. Alle ore 16.00, sulla pagina Fb del Comune di Anzio, Salvatore Santucci, reciterà alcuni canti dell'Inferno dantesco

dantedì

25 marzo 1300, a 720 anni dal giorno nel quale gli studiosi individuano come l'inizio del viaggio ultraterreno della Divina Commedia, l'Italia celebra, per la prima volta il Dantedì, la giornata dedicata a Dante Alighieri, Sommo Poeta e figura fondante della cultura italiana.

La Città di Anzio, alle ore 16.00 di oggi, 25 marzo 2020, sulla pagina Fb del Comune, ricorderà Dante Alighieri, simbolo di unità nazionale e pietra miliare della cultura italiana nel mondo, con la diffusione del video di Salvatore Santucci, magistrale interpretazione di alcuni canti dell'Inferno dantesco.

"Ricordare insieme il Sommo Poeta, con la condivisione di versi senza tempo, - afferma il Sindaco di Anzio, Candido De Angelisin un periodo drammatico come quello che stiamo vivendo, è un modo per unire ancora di più la Patria e la nostra Città, intorno al Padre della lingua italiana, a 699 anni dalla sua morte".

Salvatore Santucci, insieme all'Associazione Culturale La Teca ed ai "Poeti Estinti", interpreterà i canti dell'Inferno: III Caronte, V Paolo e Francesca, X Farinata, XIII Pier delle Vigne, XXVI Ulisse e XXXIII Ugolino. 

"Invito tutti, studenti e cittadini, - dichiara l'Assessore alle politiche culturali e della scuola, Laura Nolfia seguire il video di Santucci, sulla pagina Fb del Comune di Anzio, che renderà onore al Sommo Poeta, nel giorno dell'inizio del lungo viaggio della Divina Commedia. Chiedo ai ragazzi, subito dopo, di leggere alcuni versi a piacere  della Divina Commedia e di unirsi idealmente intorno al più grande Poeta italiano. Stiamo predisponendo un disciplinare che, a breve, ci consentirà di dare il via ad innovativi progetti, con il diretto coinvolgimento di alunni e studenti di ogni ordine e grado".

Bollettini di vigilanza meteorologica

Bollettini di criticità idrogeologica ed idraulica

Avvisi di criticità idrogeologica ed idraulica regionale

Ultime 5 attività inserite