Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Eventi settimana per categoria

Ufficio Turismo Comune di Anzio

Pillole di storia

La giornata del pugile Giulio Rinaldi 23 marzo 1962

Pagina Facebook Visit Anzio

Piano sicurezza per la Processione del Santo Patrono

polizia
Garantire sicurezza e pacifico svolgimento delle manifestazioni, mettendo al primo posto l’incolumità di tutti, richiede sempre cooperazione e dialogo tra le varie componenti del sistema di sicurezza, ed il sostegno e la comprensione dei cittadini e degli spettatori.
Il comune di Anzio, in collaborazione con le autorità competenti del territorio, avvalendosi anche di consulenti esperti nelle specifiche discipline, ha analizzato gli scenari operativi concernenti le prossime manifestazioni pubbliche che si terranno sul territorio, nello specifico la Processione del Santo Patrono Antonio da Padova, alla luce delle disposizioni del Ministero dell’Interno in tema di sicurezza integrata, emanate con le Circolari di Giugno e Luglio 2017.
 
Sicurezza integrata significa coniugare i profili della security, che attiene all'ordine e alla sicurezza pubblica, con quelli della safety intesa come l’insieme delle misure a tutela dell’incolumità delle persone, affinchè entrambi abbiano un pari rilievo nella gestione delle manifestazioni pubbliche.
 
I cittadini, i turisti e gli spettatori dovranno quindi rispettare alcune decisioni derivate dalla analisi dei rischi, effettuata dalle Autorità, ed accettare alcuni disagi e modifiche delle consuetudini tradizionali, non più perseguibili, alla luce sia delle normative, sia dei rischi che le cronache purtroppo ci chiedono di affrontare quotidianamente.
 
Limitazioni di accesso e contingentamento in specifiche aree (ad esempio Via Molo Innocenziano), lievi modifiche al percorso della Processione, blocchi stradali al traffico con strutture fisse, richieste temporanee di rimozione ad ostacoli al percorso, devono essere accettate come minimo disagio alla fruizione per tutti di un evento religioso e tradizionale quale la Processione.
 
Si richiede quindi la massima collaborazione alla cittadinanza tutta nel seguire senza eccezioni le indicazioni delle forze dell'ordine, dell'organizzazione e degli addetti alla security.
 
Saranno pubblicate a breve le indicazioni e le limitazioni specifiche a cui tutti dovranno rigorosamente attenersi.

Bollettini di vigilanza meteorologica

Bollettini di criticità idrogeologica ed idraulica

Avvisi di criticità idrogeologica ed idraulica regionale

Ultime 5 attività inserite